Torna Indietro

ORO TOX: La salute dentale puo' essere misurata!!

Da tempo si conosce la pericolosità delle tossine prodotte dai batteri che invadono i denti necrotici (morti e non curati) e anche quelli devitalizzati e sigillati, ma il tema è stato spesso trascurato per mancanza di dati diagnostici scientificamente certi:

-Ogni dente è attraversato da innumerevoli e delicatissimi canali che se messi in fila si distenderebbero per diversi chilometri. Finché i denti sono sani e ricevono sangue i canali rimangono puliti. Se invece un dente muore o viene devitalizzato queste strutture vengono in 1 o 2 anni quasi completamente invase da batteri orali. Qui i batteri sono completamente protetti contro il sistema immunitario, contro gli antibiotici e contro i disinfettanti locali come se fossero in un bunker. I denti diventano così terreno di coltura a lungo termine per le infezione batteriche. Questo porta all'inevitabile rischio di diffusione nel sangue di batteri e delle tossine da questi prodotte.

-Queste tossine sono state finora scientificamente collegate alle seguenti malattie:

  • Morbo di Alzheimer

  • Malattie dell'occhio

  • Malattie del sangue

  • Rialzi pressori

  • Infiammazioni articolari

  • Infarto

  • Endocarditi

  • Ascessi Cerebrali

  • Polmonite

  • Infezioni di protesi valvolari

  • Basso peso alla nascita

-Cosa misura il test OroTox?

Il test OroTox analizza i prodotti metabolici prodotti dalla carica batterica nella malattia parodontale o nei denti infetti devitalizzati. Le tossine più studiate sono i composti reattivi sulfurici come l'idrogeno sulfurico (H²S) e metantiolo o metilmercaptano (CH³SH). Questi sono dannosi al corpo perchè possono inibire enzimi essenziali per l'organismo. Inoltre, il test stabilisce, in quanto misura le proteine, se e quanto sono infiammate le gengive.

-Procedura

Il test consiste nel prelevare con un pennellino una piccola quantità di fluido presente nel solco gengivale del dente interessato . La procedura è semplice e indolore

-Benefici del test Oro Tox

  • Possibilità di individuare con molto anticipo problemi di salute orale e generale anni prima di riscontri radiografici irreversibili

  • Aiuta a decidere se estrarre un dente devitalizzato o se curarlo e incapsularlo

  • Offre piú controllo nella procedura e nella terapia

  • Permette di mantenere i denti liberi dai batteri e dalle loro tossine che si diffondono nel corpo

  • Serve come un check-up dei denti

 


Torna Indietro

RECENSIONE

Il “Manuale di terapia integrata per l’odontoiatria” del dr. Enrico Cipriani si muove sul recupero di certe premure antropologiche e sull'approccio medico-odontoiatrico
...LEGGI TUTTO